Il sonno, un toccasana per la creatività

Ecco come un buon sonno ristoratore è fondamentale per sviluppare la creatività verbale (ma non quella visiva) e i consigli per un fare di ogni notte, una notte riposante.

” … gli studenti più creativi sul fronte verbale sono quelli che dormono per più ore e che tendono ad andare a letto tardi e a svegliarsi tardi. Per la creatività visiva, invece, il tratto del sonno più caratteristico è di essere poco riposante e costellato da risvegli notturni. ”

vai all’articolo >>

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *